La visione del presidente

Negli ultimi anni il mondo è cambiato, con un impatto profondo sulle nostre vite. Anche limitando l’analisi all’ambito economico e lavorativo, dobbiamo constatare che dopo decenni in cui le catene del valore, inclusa quella del packaging, si erano strutturate su un modello sempre più globalizzato, l’avvento della pandemia ha costretto i mercati delle commodity a un’inversione di tendenza. Questo ha avuto molteplici effetti a cascata, anche sul modo in cui possiamo rispondere alle esigenze dei nostri clienti.

Nei primi mesi del 2022 all’emergenza sanitaria si è aggiunta la guerra fra Russia e Ucraina, che rischia di essere un altro fattore di instabilità per i mercati e, purtroppo, di generare diverse criticità anche nel lungo periodo.

Tutto questo è successo mentre il settore del packaging affronta già una grande sfida, per recepire appieno le richieste di cittadini e consumatori sempre più attenti al tema della sostenibilità e capaci di esprimere scelte sempre più consapevoli anche negli acquisti quotidiani.

Siamo ancora in una fase di relativa incertezza rispetto ai cambiamenti legislativi che mireranno a favorire un’evoluzione green del settore, e non è facile monitorare le iniziative di legge che emergono rapidamente in tutto il mondo e hanno un potenziale impatto sul nostro business. Per esempio, in questo momento è in discussione la revisione da parte della Commissione Europea della Packaging and Packaging Waste Directive, che sarà una tappa essenziale sulla strada che porta alla definizione delle soluzioni di imballaggio vincenti in Europa nei prossimi anni. Di fronte a un contesto sociale e legale così mutevole, Gualapack si è strutturata per interpretare tempestivamente i cambiamenti e soprattutto per rispondere in maniera efficace grazie alla sua forte capacità di innovazione.

Questo report ha lo scopo di fare un consuntivo delle attività svolte e dei risultati conseguiti durante il 2021, che è stato un anno di grande impegno e di soddisfazioni sulla strada del cambiamento per i nostri prodotti e per tutte le nostre attività.

Nel 2021 abbiamo infatti continuato a puntare sull’introduzione di prodotti con un migliorato impatto ambientale, registrando un aumento del 30% delle vendite di questi ultimi all’interno del nostro portfolio. Pur sapendo che il percorso che ci aspetta è ancora molto lungo, è importante riscontrare che i clienti e i consumatori apprezzano e premiano le alternative di packaging più sostenibili.

Una parte importante di questo sviluppo si deve al successo sul mercato di Pouch5, la versione riciclabile delle nostre buste, che sempre più clienti stanno apprezzando in tutto il mondo e che nel 2021 ha vinto il premio Best Packaging Award in Italia.

Per quanto riguarda i processi di produzione, anche grazie alle efficienze interne siamo riusciti a ottenere significative riduzioni degli scarti e dei consumi di acqua, e a migliorare le emissioni di CO2 per unità di prodotto.

Nel 2021 abbiamo anche raccolto i frutti del grande lavoro fatto sul tema della sicurezza. La redazione del manuale di Gruppo, che raccoglie le nostre best practice a livello globale, e soprattutto la grande attenzione posta su questo tema dal management a tutti i livelli hanno contribuito al raggiungimento di risultati in miglioramento. Non li consideriamo comunque un punto di arrivo ma sempre uno spunto per ulteriori progressi.

Dal lato delle iniziative sociali, in linea con la nostra tradizione ormai consolidata, anche nel 2021 sono stati finanziati e realizzati molti progetti volti ad avere un impatto positivo sulle comunità nelle quali le aziende del Gruppo si inseriscono, sia attraverso le attività della Fondazione SociAL sia attraverso i progetti portati avanti dai diversi stabilimenti nel mondo.

Sappiamo che la strada verso un futuro sostenibile è fatta di sfide quotidiane e deve essere caratterizzata dalla capacità di cambiare il modello di business, a partire dai nostri prodotti per arrivare a tutti i nostri comportamenti. Gualapack accetta la sfida con entusiasmo, convinta che all’interno dei grandi cambiamenti ci siano sempre delle opportunità da cogliere e che, insieme ai nostri clienti e fornitori, saremo capaci di contribuire a creare un mondo dove il packaging avrà un impatto ambientale minore, pur preservando le funzionalità che oggi ci consentono di conservare e utilizzare molti dei prodotti che fanno parte della nostra vita di tutti i giorni.